Il Vademecum del sostenitore

Il Vademecum del sostenitore

Cosa puoi fare tu

È dura vedere delle persone senza tetto per la strada. Ti piacerebbe molto poterli aiutare ma non sai da dove cominciare. Con un po’ di aiuto da parte di Effatà puoi metterti sulla buona strada per dare un grandissimo aiuto a una persona senza tetto.

SOSTIENICI ECONOMICAMENTE

Per aiutarci a mantenere vivo il nostro servizio, anche se abbiamo generosi Volontari che dedicano il loro tempo ed offrono il loro aiuto materiale, abbiamo bisogno di coprire le spese vive degli alloggi di Terza Accoglienza come pure per l’Accoglienza Notturna ed il Centro Diurno, parliamo delle utenze di luce, gas più tutte le altre spese che sono presenti nella vita quotidiana di in una normale famiglia, per noi piuttosto numerosa…

• Se vuoi aiutarci economicamente ma senza esborso di denaro, una volta all’anno puoi indicare il nostro Codice Fiscale 97104130154 nella scelta della destinazione del tuo 5 per mille in fase di dichiarazione dei redditi.

• In qualunque momento puoi fare una donazione di qualsiasi importo desideri, recandoti direttamente in Segreteria, dove ti sarà rilasciata regolare ricevuta, o fare un versamento sul Conto Corrente Postale n.000041894205 intestato ad Associazione “Effatà-Apriti!” oppure un bonifico bancario utilizzando il nostro IBAN: IT31V 033590 16001 00000 152634 o utilizzare i nostri canali on line per una donazione istantanea.

 

FAI VOLONTARIATO

Un altro modo per aiutare le persone senza dimora è quello di diventare uno dei Volontari di Effatà.

Effatà ha sempre bisogno di nuovi Volontari per svolgere il nostro servizio in modo più efficace. Gli ambiti sono diversi e, in base alla tua disponibilità di tempo, le tue attitudini e le tue competenze professionali, potremo decidere insieme come e in quale servizio potrai aiutarci.

Ecco alcuni esempi di aiuto concreto per l’Associazione:

Passare una notte in Accoglienza Notturna: cioè accogliere gli Ospiti che arrivano verso le 19,30, cenare con il cibo che viene ritirato da un Volontario nella zona e poi trascorrere la serata insieme a loro. Al mattino sveglia presto, colazione e riordino insieme agli Ospiti che entro le 8,30 escono dall’Accoglienza (impegno stabile, una volta al mese).
Camera volontario
cucinare
Preparare una cena: cioè acquistare e preparare il cibo per una cena (al massimo per 5 persone) che verrà ritirata verso le 20,00 presso il tuo domicilio dal Volontario di turno in Accoglienza (impegno stabile, una volta al mese).
Servizio in cucina alla Cena del Martedì: ogni martedì l’Associazione organizza una cena, momento conviviale con Ospiti e Volontari. Un gruppo di Volontari, intorno alle 18,30 negli spazi dell’oratorio di San Luca, apparecchia i tavoli, prepara la cena con gli alimenti già predisposti dalle Volontarie di turno, poi sparecchia e riordina sia la cucina che il locale utilizzato per la cena (impegno stabile, mensile/settimanale).
Passare una giornata al Centro Diurno: cioè essere presenti dal mattino alle 9 fino al pomeriggio per indirizzare e seguire gli Ospiti nelle attività che vengono svolte al Centro Diurno insieme agli Ospiti, una o più volte a settimana, secondo la propria disponibilità (impegno stabile, settimanale o mensile).
bricolage
accompagnare
Fare visita gli Ospiti: solitamente in coppia, i Volontari, coordinati dal Responsabile del servizio, vanno a far visita agli Ospiti alloggiati negli appartamenti di Terza Accoglienza per scambiare due chiacchiere, vedere se l’appartamento è in ordine, se c’è necessità di qualche intervento o se manca qualche cosa. Le visite vengono fatte anche, e più assiduamente, nel caso che un nostro Ospite venga ricoverato in Ospedale. Anche in questo caso, oltre a fare compagnia, ci si fa carico delle necessità della persona ricoverata (impegno stabile, mensile).

Accompagnare gli Ospiti: può essere necessario accompagnare gli Ospiti nello svolgimento di pratiche burocratiche presso gli uffici o negli ambulatori per una visita medica. In altri casi è necessario accompagnarli con la propria auto, quando l’Ospite fatica a camminare. (impegno occasionale).

Trasportare materiale di vario genere: capita a volte di dover sostituire un letto, un mobile o altro negli alloggi dei nostri Ospiti e dover portare in discarica quello che viene eliminato. Altre volte dobbiamo portare gli alimenti che vengono forniti in sede dell’Associazione al Centro Diurno. Periodicamente dobbiamo ritirare, in orario mattutino, gli aiuti alimentari forniti dal Banco Alimentare per questo serve un Volontario che abbia un autovettura abbastanza capiente e che sia in grado di spostare cartoni a volte pesanti (impegno occasionale).

Consulenza professionale: occasionalmente può essere molto prezioso mettere le proprie competenze professionali al servizio dell’Associazione. Può servire un Medico per fare una visita di controllo ai nostri Ospiti, in caso non abbiano il loro medico di base, o per una consultazione veloce in caso di problemi. Anche chi ha capacità artistiche o manuali particolari potrebbe dedicare del tempo per fare qualche “corso” agli ospiti del Centro Diurno. Uno psicologo presente saltuariamente al Centro Diurno potrebbe essere un buon sostegno per i nostri Ospiti. Insomma, se hai un po’ di disponibilità, facci sapere come puoi aiutarci (impegno occasionale).

Aiuto materiale: sia in ambiente lavorativo che domestico capita di dover eliminare delle cose non più utili o perché se ne acquistano di nuove; prima di buttarle contatta la Segreteria per chiedere se possono servire ai nostri Ospiti o all’Associazione (impegno occasionale).

Contattaci telefonicamente o via email per fissare un incontro per conoscerci reciprocamente e diventare un nostro Volontario.